Gambe del tavolo: 7 consigli per scegliere quelle migliori

Ti è mai capitato che quando devi scegliere le gambe del tavolo non riesci mai a trovare i modelli perfetti? Sei quasi riuscito a completare il design della tua sala da pranzo, del tuo soggiorno o della tua cucina…, ma nessun design ti convince del tutto.

Non preoccuparti, perché allestire il tuo proprio tavolo è un’opzione che sempre più persone scelgono. Tutto quello che devi fare è scegliere il piano del tavolo e le gambe che si abbinano al meglio. In questo modo, otterrai un tavolo che soddisfa le tue preferenze, in modo semplice ed economico.

Tuttavia, in questo processo possono sorgere alcuni dubbi, come la scelta di quali gambe sono le più adatte secondo l’altezza, il materiale e il design. Per aiutarti a prendere la decisione giusta, noi di Emuca vogliamo darti 7 consigli per scegliere le gambe del tavolo giuste. Andiamo a vedere!

7 consigli per scegliere le gambe del tavolo

Al giorno d’oggi c’è una grande varietà di opzioni quando si scelgono le gambe del tavolo. Quindi, se hai intenzione di costruirne uno da zero o vuoi dare nuova vita a uno che hai già in casa, sei sicuramente nel blog giusto.

È importante tenere a mente che, oltre a sostenere il tavolo, le gambe del tavolo fanno anche parte della decorazione della casa, quindi la scelta giusta è fondamentale. Ecco 7 consigli da considerare, in modo da poter scegliere le migliori gambe del tavolo.

Tenere conto della loro forma

Essendo un elemento decorativo, hanno cominciato ad essere fabbricati in diverse forme e modelli, conferendo uno stile unico e personalizzato alla tua casa. Tra le gambe più popolari ci sono:

  • Rettangolari: danno uno stile moderno ed elegante, tuttavia non sono raccomandate se ci sono bambini piccoli in casa, poiché hanno bordi taglienti.
  • Cilindriche: poiché non hanno bordi sporgenti, sono sicure per le case dove ci sono bambini piccoli.
  • Sferiche: soprattutto per i comodini o i tavolini da salotto.
  • Tornite, intagliate o curve: perfette se la priorità è l’estetica del tavolo.

Qual è la dimensione e l’altezza ideale?

Quando si scelgono le gambe del tavolo, è necessario determinare quanto alto si vuole che il tavolo sia. Ma non è tutto, perché quest’ultimo dovrebbe essere in accordo con la funzione a cui deve adempiere e il peso del tavolo. Un vantaggio è che alcuni modelli permettono di regolare l’altezza in base ai propri gusti ed esigenze.

Per esempio, se non trovi il comodino ideale per la camera dei tuoi bambini piccoli, puoi optare per delle gambe di altezza inferiore e, quando sarà il momento, cambiarle in modo che il tavolo cresca con i tuoi figli.

Allo stesso modo, se vuoi scegliere le gambe per un tavolo che sarà usato come supporto, l’altezza ideale è 87 cm. Si può anche optare per modelli regolabili che vanno da 70 a 110 centimetri.

I materiali in funzione dell’uso che se ne farà

Il materiale varierà a seconda del tipo di design e la necessità di carico che il tavolo dovrà sopportare; i più comuni sono:

  • Legno: a seconda dello stile del legno, questo può dare un tocco di eleganza o un aspetto più rustico.
  • Alluminio: se stai cercando un design contemporaneo questo materiale è l’ideale, inoltre è anche molto resistente alla ruggine.
  • Acciaio epossidico: è robusto, disponibile in diversi colori e a prezzi competitivi. Attenzione però che si arrugginisce se si graffia.
  • Acciaio nichelato: più resistente del precedente e di facile manutenzione.
  • Acciaio inossidabile: il più raccomandato per i tavoli all’aperto.

Qual è l’altezza ideale per un tavolo da pranzo?

Se lo spazio in cui sarà collocato il tavolo è una grande sala da pranzo, le gambe più consigliate sono quelle che misurano tra 70 e 71 cm di altezza.

In termini di spessore, 60 mm è una buona dimensione, che fornirà fermezza.

Per abbinare alle piastrelle e alla decorazione

Le gambe con finitura cromata e grigia sono sempre la scelta giusta, in quanto si combinano con diversi pavimenti, mobili, elettrodomestici e decorazioni. 

In caso di gambe con ruote

Le gambe con ruote sono prodotte in diversi modelli a seconda dell’uso che verrà dato loro, tra cui sono:

  • Monodirezionali
  • Multidirezionali
  • Con freno per immobilizzarle

È meglio avere quattro gambe o un piede centrale?

Anche in questo caso, questo dipende dall’uso previsto.

Comunque, se si tratta di un tavolo da pranzo rotondo, è meglio e più comodo che abbia un piede centrale piuttosto che quattro gambe.

Conclusione

Grazie ai consigli che ti abbiamo dato, ora scegliere le gambe del tavolo non sarà più un problema. Inoltre, potrai aggiungere un tocco di originalità e di stile alla stanza in cui verranno collocate.

Tieni presente che ciò vale non solo quando vuoi creare il tuo tavolo, ma anche quando vuoi dare un nuovo aspetto a uno che hai già in casa. In Emuca lo sappiamo, per questo motivo offriamo diversi stili e modelli di gambe per tavoli, in modo che tu possa scegliere quelle che meglio si adattano a ciò che stai cercando.

Ti è piaciuto? Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Nueva llamada a la acción

Social Media

Vuoi conoscere le ultime novità?

Categoria

Ultimi Post

Post collegati

Iscriviti alle notifiche
Ti sei iscritto alle notifiche
Hai bloccato le notifiche
Clicca per scoprire le notifiche
Grazie per l'iscrizione
Ti sei iscritto alle notifiche
Non riceverai più notifiche
Amministratore delle notifiche del sito
ISCRIVITI
NON ISCRIVERTI
Sblocca le notifiche
Segui queste istruzioni per consentire le notifiche: